Go Back   Science Forums Biology Forum Molecular Biology Forum Physics Chemistry Forum > Regional Molecular Biology Discussion > Forum Chimica
Register Search Today's Posts Mark Forums Read

Forum Chimica Forum Scienza Chimica. Italian Chemistry Forum.


Galvanostegia del rame.

Galvanostegia del rame. - Forum Chimica

Galvanostegia del rame. - Forum Scienza Chimica. Italian Chemistry Forum.


Reply
 
LinkBack Thread Tools Display Modes
  #1  
Old 04-25-2006, 07:42 AM
Luigi
Guest
 
Posts: n/a
Default Galvanostegia del rame.



Un saluto a tutto il NG,
volevo chiedere se qualche anima buona di voi mi potrebbe dare le dosi ed i
materiali per fare la Galvanostegia con il rame.
Mi hanno indicato:
1 lt. acqua distillata
200 - 230 gr. solfato di rame
30 gr. acido solforico all' 84%

Poi si immerge il rame da erodere collegato al polo negativo della batteria
ad 1,2V ed il pezzo sul quale si vuol far depositare il rame con il polo
positivo.
E' tutto giusto?
Grazie.


Reply With Quote
  #2  
Old 04-25-2006, 09:55 AM
Soviet_Mario
Guest
 
Posts: n/a
Default Galvanostegia del rame.

Luigi ha scritto:

inverti i poli ! ! Il pezzo da coprire al negativo.
Ciao
Soviet

Reply With Quote
  #3  
Old 04-25-2006, 10:55 AM
Luigi
Guest
 
Posts: n/a
Default Galvanostegia del rame.

> inverti i poli ! ! Il pezzo da coprire al negativo.

Quindi per le dosi ed i componenti chimici è tutto ok?
Grazie.


Reply With Quote
  #4  
Old 04-25-2006, 11:34 AM
Max
Guest
 
Posts: n/a
Default Galvanostegia del rame.

Luigi ha scritto:
Per le dosi ne so poco anch'io, pero' ti posso dare un paio di consigli:

1 - Usa l'acido solforico per batterie, e' al 40% circa quindi raddoppia
la dose; e' molto meno pericoloso.... Se usi quello puro, occhio a
quando lo diluisci, ACIDO NELL' ACQUA piano piano e NON viceversa,
altrimenti schizza e ti ustioni. La temperatura sale a picco, quindi
procedi pianino...

2 - Per l' alimentazione, i volts non sono importanti come la corrente
(ampere); l' intensita' di questa dipende dalle dimensioni del pezzo
da ramare. Quindi, e' meglio un alimentatore regolabile in corrente
o al limite in tensione ma con indicazione della corrente.
Per i valori, mi pare siano dell' ordine di 1 A/dm2 di superficie,
ma non ne sono sicuro... in rete cmq trovi molto in proposito.
Alle fiere dell' elettronica trovi degli ottimi alimentatori sui 40
Euri (made in china) che arrivano fino a 5 Ampere e sono regolabili
in corrente. Spendendo un po' di piu' puoi arrivare anche a 10-20
Ampere, ma ti conviene solo se hai pezzi grandi da ramare.

3 - La velocita' di deposizione dipende dalla corrente applicata ed e'
inversamente proporzionale alla superficie da ramare.
Se non hai fretta, usa correnti basse che ti danno una copertura
a grana molto piu' fine anche se in tempi lunghi.

4 - Leggendo qua e la, da mie esperienze personali con la stagnatura e
seguendo le ottime spiegazioni di Soviet_Mario ho capito un paio di
cosette in piu', e cioe' che l' acido serve a mantenere in soluzione
il rame (o l' elettrolita in genere), pero' se ce n'e' troppo causa
sviluppo di idrogeno al catodo (sul pezzo da ramare) che oltre ad
abbassare l' efficienza, causa difetti di copertura.
Consiglio quindi di dimezzare la dose che hai detto e semmai
aumentare successivamente se ti precipita il rame in soluzione.

Spero ti serva a qualcosa... io sto ancora spermentando con la
stagnatura e devo dire che i risultati sono buoni con poca spesa.

Ciao

Max

Reply With Quote
  #5  
Old 04-25-2006, 12:36 PM
Luigi
Guest
 
Posts: n/a
Default Galvanostegia del rame.

Grazie Max per i consigli,
oggi pomeriggio mi metto all'opera per provare come funziona.
Per i tempi, non ho freta, anche perchè il pezzo che devo "ramare" più è
fine la grana meglio è.
Per l'acido avevo già comprato una confezione per accumulatori, quindi avevo
già scelto anch'io quella soluzione.
Una domanda, ma il crearsi di idrogeno allo stato gassoso, non può essere
pericoloso?
Grazie.
"Luigi" <[Only registered users see links. ]> ha scritto nel messaggio
news:Oen3g.96027$[Only registered users see links. ]...


Reply With Quote
  #6  
Old 04-25-2006, 01:16 PM
Max
Guest
 
Posts: n/a
Default Galvanostegia del rame.

Luigi ha scritto:
Beh, depende.... L' idrogeno e' leggero, quindi se ne va in alto e se
hai una finestra aperta si disperde in fretta.
Se chiudi il tutto in cantina e lo lasci andare per qualche ora rischi
di fare concorrenza allo Space Shuttle
Scherzi a parte, meno idrogeno fai meglio e', soprattutto per la
qualita' del risultato.

Ciao

Max
Reply With Quote
  #7  
Old 04-29-2006, 03:42 PM
Revenge
Guest
 
Posts: n/a
Default Galvanostegia del rame.

Scriveva Soviet_Mario martedì, 25/04/2006:

Confermo la polarità di deposizione è il - quella di erosione il + :-?


Reply With Quote
Reply

Tags
del , galvanostegia , rame


Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are On
Pingbacks are On
Refbacks are On

Forum Jump

Similar Threads
Thread Thread Starter Forum Replies Last Post
Incisione alcalina ammoniacale del rame Max Forum Chimica 0 04-30-2006 05:26 PM
Ossidazione Rame Zio Kento Forum Chimica 6 09-29-2005 01:26 PM
smaltimento cloruro di rame Forum Chimica 9 05-24-2005 04:37 PM
Solubilizzazione e dosaggio del pirofosfato di rame Vincenzo Acunzo Forum Chimica 0 01-23-2005 05:04 AM
tubi di rame : conclusione Soviet_Mario Forum Chimica 7 10-26-2003 06:32 AM


All times are GMT. The time now is 08:37 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright 2005 - 2012 Molecular Station | All Rights Reserved
Page generated in 0.14555 seconds with 16 queries