Go Back   Science Forums Biology Forum Molecular Biology Forum Physics Chemistry Forum > Regional Molecular Biology Discussion > Forum Chimica
Register Search Today's Posts Mark Forums Read

Forum Chimica Forum Scienza Chimica. Italian Chemistry Forum.


Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere

Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere - Forum Chimica

Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere - Forum Scienza Chimica. Italian Chemistry Forum.


Reply
 
LinkBack Thread Tools Display Modes
  #1  
Old 09-21-2004, 08:55 AM
Atlas
Guest
 
Posts: n/a
Default Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere



Ho intavolato una discussione in un newsgroup relativo al giardinaggio, in
merito alla risoluzione del problema di eccesso di calcare nelle acque
utilizzate per il giardinaggio.

Nel mio caso particolare trattandosi di agrumi in vaso, ho potuto
constatare, consultando un manuale tecnico di agrumicoltura, che l'eccesso
di calcare, (nel terreno o nell'acqua) impedisce l'assorbimento di sostanze
fondamentali tra le quali ferro, manganese e magnesio.

In tal senso un esperto di agrumi mi ha consigliato di sciogliere nell'acqua
utilizzata dell'acido citrico monoidrato, il che Ŕ abbastanza semplice visto
che giÓ provvedevo alla decantazione dell'acqua per un paio di giorni (per
far precipitare il calcare e per far evaporare il cloro).

Quello che mi sfugge, e dunque il motivo del post in questo newsgroup, Ŕ
quale reazione avviene veramente:

Alcuni mi han detto che l'acido citrico si lega al calcare, praticamente
disattivandolo, altri sostengono che lo "scioglie".

In realtÓ cosa succede?

P.S.

Io ho provato a sciogliere nell'acqua dell'innaffiatoio l'acido citrico, e
il giorno dopo sulla superficie dell'acqua era presente una patina
biancastra......secondo voi va eliminata?

E ancora: visto che le pareti degli innaffiatoi sono piene di depositi di
calcare, non sarÓ vanificata l'azione dell'acido citrico? Forse dovrei
iniziare con degli innaffiatoi "puliti"?

Grazie


Reply With Quote
  #2  
Old 09-21-2004, 01:40 PM
Soviet_Mario
Guest
 
Posts: n/a
Default Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere

Atlas wrote:

bello il titolo ... ANNULLARE ! Porello, ch'ha fatto di male ?

CUT


bene per il cloro, ma il calcare a freddo non precipita in un
paio di giorni cmq.


a seconda dei rapporti vi sono varie alternative
chiamiamo l'acido citrico H3Cit (dato che Ŕ un acido triprotico)

2 H3Cit + CaCO3 -> Ca(H2Cit)2 + CO2 + H2O

H3Cit + CaCO3 -> Ca(HCit) + CO2 + H2O

H3Cit + eccesso di CaCO3 a caldo ->> Ca3(Cit)2 + 3/2 CO2
+ 3/2 H2O (difficile e non t'iteressa molto)
Tra l'altro questo citrato di calcio potrebbe non essere molto
solubile

in teoria anche questa (e sue dubbie varianti con idrogenocitrati)
H3Cit + eccesso di CaCO3 a freddo ->> [Ca(HCO3)]3(Cit)
(difficile e non t'iteressa molto)

LA cito per completezza, dato che l'anidride carbonica riesce a
solubilizzare lievemente il calcare come bicarbonato, e non vedo
perchÚ non dovrebbe riuscirci l'acido citrico, se in netto difetto



pu˛ scioglierlo, essendo un acido pi¨ forte di quello carbonico.
L'effervescenza dei sedimenti ti mostrerÓ la dissoluzione.
Per gli innaffiatoi basta che li lavi bene con acido muriatico
commericiela puro sino a termine dell'effervescenza, poi li
sciacqui un 3 volte con acqua normale, e dal punto di vista del
calcare la plastica Ŕ come nuova.
Viceversa Ŕ vero, il sedimento calcareo (se Ŕ tale)
dell'innaffiatoio ti consuma l'acido citrico aggiunto (non
conosco le dosi relative).

Di buono l'acido citrico ha che anche i citrati ferrosi sono
abbastanza solubili, in effetti, tanto che si usano anche negli
integratori di ferro.
ciao
cccp++mario

Reply With Quote
  #3  
Old 09-21-2004, 02:14 PM
Nox
Guest
 
Posts: n/a
Default Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere

"Soviet_Mario" <[Only registered users see links. ]> ha scritto nel messaggio
news:8bW3d.579$[Only registered users see links. ]...


Basti pensare che nella produzione biotecnologica di acido citrico, questo
viene estratto dal brodo precipitandolo come sale di calcio appunto :-)


Reply With Quote
  #4  
Old 09-21-2004, 03:04 PM
Atlas
Guest
 
Posts: n/a
Default Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere


"Soviet_Mario" <gigiotopinto@libero.it> wrote in message
news:8bW3d.579$H11.6240@twister1.libero.it...

))

Eh ha fatto, ha fatto!! I miei poveri limoni! Impedisce un corretto
assorbimento del potassio, del ferro e del magnesio, m'hai detto niente!

(per

Infatti, sono visibile evidenti carenze di manganese, e magnesio!

(cut)
(cut)

Qui mi perdo!


(cut)

Sicuro che non rimane un p˛ di acido muriatico qui Ŕ li e mi sdraia le
piante? Magari chess˛ si lega in qualche modo alla plastica, sviluppando
tossine?!?!



Mi han detto 30g di acido citrico per 100lt di acqua.


Grazie Mario


Reply With Quote
  #5  
Old 09-21-2004, 05:27 PM
Soviet_Mario
Guest
 
Posts: n/a
Default Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere

Atlas wrote:


eh eh he ... era una battuta.
Per il potassio (solo per quello) cercherei altrove un colpevole
cmq, ad esempio un suolo povero di quell'elemento. I carbonati
al potassio gli fanno un baffo, a meno che la pianta (di cui non
so nulla) lo capti attivamente dal suolo usando pompe ioniche
che magari usano altri ioni di cui hai parlato tu. Se diffonde
passivamente, il potassio non Ŕ influenzato dal pH nÚ da quasi
nessun "precipitante".

CUT


ehhh ..... :_(


sicuro al 100 %. Al limite sciacqua 4 volte per scrupolo. La
solubilitÓ in acqua Ŕ totale e veloce, l'affinitÓ con la
plastica irrisoria. Non rischi niente se sciacqui bene. Ci puoi
anche bere dentro (a parte che anche bere acido muriatico 0,001
molare a noi altri ci fa un baffo, eh he he)


beh, qui non so. Suppongo che non possa essere una dose fissa,
ma vada in qualche modo correlata con la durezza totale
dell'acqua (o meglio alla quota di bicarbonati e carbonati, dato
che i solfati non consumano l'acido citrico).

Poi cmq, un eventuale saltuario eccesso non Ŕ molto persistente,
nel terreno, come fosse un acido minerale (tipo cloridrico e
solforico).
ciao
cccp++mario

Reply With Quote
  #6  
Old 09-21-2004, 07:31 PM
Atlas
Guest
 
Posts: n/a
Default Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere

> Per il potassio (solo per quello) cercherei altrove un colpevole

Stragulp!

E' che le mie blande reminesecenze di chimica del liceo classico ondeggiano!
Ho confuso la P del fosforo con la K del potassio!!!

Dunque era il fosforo!

Considera che il terreno Ŕ specifico per agrumi e anche il concime che uso a
lenta cessione, appositamente formulato dal "magister
citrorum"....praticamente completo nei micro,meso e macro elementi.
Purtroppo l'ecceso di calcare ne limita l'assorbiemento di alcuni.

Secondo te, se d'ora in poi provvedo a innaffiare il tutto con l'acqua
"acidificata" vado a ridurre in qualche modo i depositi di calcare che
immagino si siano depositati nel terreno col passare del tempo?

Grazie



Reply With Quote
  #7  
Old 09-22-2004, 01:24 PM
Soviet_Mario
Guest
 
Posts: n/a
Default Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere

Atlas wrote:

ahhh ! VabbŔ allora mi torna. Il fosfato di calcio in effetti Ŕ
molto insolubile, ma se l'ambiente Ŕ acidulo non precipita molto
bene.


su questo non so proprio dirti niente, sorry.
Cmq un po' di aciditÓ, se non fa male alla pianta, ostacolerÓ la
precipitazione del fosfato, questo Ŕ verosimile
ciao
cccp++mario

Reply With Quote
  #8  
Old 09-22-2004, 02:12 PM
Atlas
Guest
 
Posts: n/a
Default Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere

> >>Per gli innaffiatoi basta che li lavi bene con acido muriatico

Mamma mia!!!! Non sai!!! (ma si che lo sai!) Le fiamme!

Ho comprato l'acido cloridrico al 33% (mi han detto che pi¨ di quello non si
trova, almeno per i comuni mortali).
Mi armo di mascherina ai carboni attivi, occhiali e guanti.....WOW. Circa
5/10 secondi di frittura per "squagliare" come burro il calcare!!
Veramente incredibile. Ho perso pi¨ tempo a risciaquare gli innaffiatoi che
altro. Perfetto.

Un'ultima domanda all'esperto chimico:

Siccome io riempio d'acqua gli innaffiatoi (ora lucidi come specchi!), poi
verso l'acido citrico (granulare), mischio un p˛ il tutto, e poi lascio gli
innaffiatoi a riposo per 24/48 ore, nel frattempo pu˛ accadere che l'acido
citrico si separi dal calcare vanificando il tutto? Oppure la miscela rimane
stabile anche per giorni? Non vorrei che nel frattempo avvenga qualche altra
reazione........

Ti ringrazio ancora per l'aiuto che mi hai dato

A presto


Reply With Quote
  #9  
Old 09-26-2004, 07:56 PM
Atlas
Guest
 
Posts: n/a
Default Mario dove sei? (Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere)

Hai mica letto il mio ultimo mesaggio del nostro thread?


Reply With Quote
  #10  
Old 04-15-2011, 03:08 AM
Pipette Filler
Points: 2, Level: 1 Points: 2, Level: 1 Points: 2, Level: 1
Activity: 0% Activity: 0% Activity: 0%
 
Join Date: Apr 2011
Posts: 1
Thanks: 0
Thanked 0 Times in 0 Posts
Default Re: Annullare il calcare dell'acqua - CuriositÓ del giardiniere

Ciao a tutti.... una domanda. Ci sono giardinieri che dicono che se si usa l'acqua del rubinetto per annaffiare la si deve tenere in un contenitore per circa 12 ore a temperatura ambiente (non solo d'inverno). In questo modo il calcare presente precipita e si andrÓ ad irrigare con un acqua meno "dura". E' vero e non serve a nulla? Nel caso fosse vero quanto incide sulla durezza dell'acqua e quali sono le tempistiche/temperature per una buona azione anticalcare?
grazie
Reply With Quote
Reply

Tags
annullare , calcare , curiosita , del , dellacqua , giardiniere


Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are On
Pingbacks are On
Refbacks are On

Forum Jump


All times are GMT. The time now is 07:27 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright 2005 - 2012 Molecular Station | All Rights Reserved
Page generated in 0.17154 seconds with 15 queries