Go Back   Science Forums Biology Forum Molecular Biology Forum Physics Chemistry Forum > Regional Molecular Biology Discussion > Forum Biologia
Register Search Today's Posts Mark Forums Read

Forum Biologia Forum Scienza Biologia. Italian Biology Forum.


Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

Università, numero chiuso: un nuovo razzismo - Forum Biologia

Università, numero chiuso: un nuovo razzismo - Forum Scienza Biologia. Italian Biology Forum.


Reply
 
LinkBack Thread Tools Display Modes
  #51  
Old 01-13-2008, 09:52 AM
Dominio Digitale
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

fuzzy ha scritto:


Vabbè, dai. Per chi bazzica spesso qui è cosa nota...
;-)




Ok. Il tuo concetto è chiaro.
Ma non lo condivido, così come non condivido che il sistema anglosassone
faccia schifo...
;-)

Ciao
--
Andrea
***
Ci sono libri pericolosi
che non vanno aperti impunemente.
(Viktor Fargas - bibliofilo,
da "La Nona Porta" di R. Polanski - 1999)

La Ricerca è sempre faticosa,
richiede una enorme attenzione
e non rende ricchi: quindi può solo
essere amata.
(V. Erspamer)
Reply With Quote
  #52  
Old 01-13-2008, 08:35 PM
fuzzy
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

On 13 Gen, 10:27, Archeopteryx
<[Only registered users see links. ]> wrote:

Infatti, non hai indicato alcun motivo per fermare il diritto
all'istruzione alla maturità, per cui proprio perche funziona con la
maturità, il sistema del voto degli esami universitari, e del voto di
laurea, va bene per selezionare e valutare. NOn occorre il numero
chiuso.


Opinione tua, contraddetta dal fatto che la sanità
in italia è risultata essere la seconda al mondo.
Ma non è che si puo' ridurre tutto alla chirugia.


Come ho già indicato la disonesta' non c'entra un piffero con il
numero chiuso o aperto. A calci in culo ci puoi arrivare anche col
numero chiuso come dimostra lo scandalo degli esami di qualche tempo
fa. Quindi altro argomento assolutamente nullo, come tu stesso affermi
smentendoti da solo:


Appunto, quindi la trovata del medico-macellaio passato a calci in
culo NON C'ENTRA NIENTE CON IL NUMERO CHIUSO o APERTO.


E TRE! ANCHE COL NUMERO CHIUSO, BASTA FALSIFICARE GLI ESAMI, COME GIA'
AVVENUTO.

Riassumendo quindi
1) se vanno bene gli esami di maturità, non c'e' alcun motivo per cui
non vadano bene quelli universitari per valutare e selezionare i
fannulloni, ne alcun motivo perche solo pochi possano accedere allo
studio universitario.

2) IL chirurgo-macellaio ci puo' essere benissimo sia col sistema a
numero chiuso sia con quello aperto. NON E' UN ARGOMENTO A FAVORE DI
ALCUNCHE'

fuzzy
Reply With Quote
  #53  
Old 01-13-2008, 08:35 PM
fuzzy
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

On 13 Gen, 10:52, Dominio Digitale <[Only registered users see links. ]> wrote:

Reply With Quote
  #54  
Old 01-13-2008, 08:55 PM
fuzzy
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

On 13 Gen, 10:52, Dominio Digitale <[Only registered users see links. ]> wrote:

Be' magari fatemelo sapere, perche non credo di essere aggiornato :-)


Ok, ma il problema è che non sai spiegare perche.

Cio che non ti riesce di chiarire sono i motivi del PERCHE c'e'
bisogno del numero chiuso. C'hai provato con l'esempio del chirurgo-
macellaio, ma è un esempio che non c'entra niente. C'hai provato
portando l'esempio del buon funzionamento dei sistemi americano e
inglese, che pero' non spiega perche il numero aperto NON sarebbe
buono. Ne hai spiegato per quale motivo la valutazione attuale con
voti non sia funzionale. Ne hai spiegato per quale motivo il numero
aperto non sia funzionale. Ne hai saputo argomentare il motivo per cui
la selezione all'ingresso del lavoro non vada bene.

Hai fatto affermazioni perentorie (es. "Non è funzionale!"), senza
dare uno straccio di motivo. Quando hai abbozzato un motivo (il
pericolo di chirughi-macellai), riguarda altri problemi.

eppreo' non condividi... perche'? Boh! magari nei recessi della tua
mente...

:-)
fuzzy
Reply With Quote
  #55  
Old 01-14-2008, 07:02 AM
Dominio Digitale
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

fuzzy ha scritto:


No, no i perché ce li ho ben chiari e te li potrei anche illustrare, ma
siccome tanto potrei parlare fino alla cianosi e tu cmq resteresti della
tua idea, non ho voglia di convincere nessuno meno che mai te, e
soprattutto non è un 3D IT per ISB, come ho già detto qualche post fa,
la finisco qui.

Continua pure con gli altri se vuoi...
;-)

Ciao
--
Andrea
***
Ci sono libri pericolosi
che non vanno aperti impunemente.
(Viktor Fargas - bibliofilo,
da "La Nona Porta" di R. Polanski - 1999)

La Ricerca è sempre faticosa,
richiede una enorme attenzione
e non rende ricchi: quindi può solo
essere amata.
(V. Erspamer)
Reply With Quote
  #56  
Old 01-14-2008, 09:45 AM
cszanshin
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

fuzzy ha scritto:



a me questo non sta tanto bene.
Ok il mondo del lavoro dirà chi è più bravo e chi meno e premierà FORSE
il migliore (anche se raramente è così...anche nel mondo del lavoro
spesso viene premiato chi più può investire non chi ha più capacità).
Però non si può neppure far rischiare la pelle alla gente perchè il
mondo del lavoro possa decidere chi è bravo e chi è un cazzone!
PEr dimostrare che un dottore è un cazzone lo devi far lavorare sulla
pelle della gente, un veterinario sulla pelle degli animali, un
architetto sulla tua casa, un ingegnere magari su un bel ponte che poi
viene giù quandfo ci passano due camion...
imho meglio una selezione fatta ben prima! E non trovo neppure corretto
che sia il voto a fare questa selezione perchè se una persona può
ripetere un esame 10 volte, andare a ripetizioni, farsi spiegare una
materia 200mila volte prima di capirla e quindi prendere un bel
voto...in molti lavori hai solo una possibilità per farcela o per
fallire e chi paga è sempre il "cliente"
Prima mi dimostri di essere sveglio, poi mi dimostri di sapere fare il
tuo lavoro, poi mi dimostri di essere il migliore

ciaociao
chiara
Reply With Quote
  #57  
Old 01-14-2008, 09:33 PM
fuzzy
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

On 14 Gen, 10:45, cszanshin <[Only registered users see links. ]>
wrote:


Perche' secondo te uno studente di medicina non fa tirocinio?
Esce dall'università, e cosi di botto, si mette a tagliare e cucire?

Io credo che tu abbia una idea bambinesca del fare il medico-chirugo.
Nessuno neolaureato in medicina mette le mani su un paziente se non
limitatamente e se non sotto stretto controllo di un medico esperto.

Inoltre continui come gli altri a ritenere l'esame di ingresso immune
da
broglie e truffe. Mentre in realtà un tale esame non risolve questi
problemi.


La semplificazione e la banalizzazione di tutto regna sovrana nella
tua testa. Un esametto del cazzo, e per te tutti i problemi sono
risolti.


fuzzy

Reply With Quote
  #58  
Old 01-14-2008, 10:52 PM
cszanshin
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

fuzzy ha scritto:

imho sei tu che semplifichi ed offendi gratuitamente.
Facciamo così diamo pure il 18 politico a tutti che tanto il mondo del
lavoro poi farà selezione...

ciaociao
chiara
Reply With Quote
  #59  
Old 01-15-2008, 10:06 AM
silviazza
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

On Fri, 11 Jan 2008 13:22:42 -0800 (PST), fuzzy <[Only registered users see links. ]>
wrote:


un mio compagno di corso è entrato al numero chiuso, ha ottenuto la
laurea come studente lavoratore (ha fatto anche la guardia giurata la
notte venendo a lezione di giorno per via del numero chiuso), non si è
laureato a pieni voti e non in pari, ma non ci ha messo molto di più
dei "fortunati"... vedi che se uno è in gamba ce la fa lo stesso.

La "selezione del mondo del lavoro" di cui tanto parli ha poi fatto sì
che lui sia sottopagato mentre un figlio di primario abbia già un bel
contratto precario sì ma sostanzioso ed in un posto con buone
possibilità per il futuro... e sarebbe questo il modo di fare
selezione?
Silvia
______
Se vuoi scrivermi togli tutti i punti prima della @ da
[Only registered users see links. ]

"Soltanto poche cose sono più difficili da sopportare
dell'irritazione provocata da un buon esempio"
(Mark Twain)
Reply With Quote
  #60  
Old 01-15-2008, 05:26 PM
A. Vincenzoni
Guest
 
Posts: n/a
Default Università, numero chiuso: un nuovo razzismo

"silviazza" <[Only registered users see links. ]> ha scritto nel messaggio
news:[Only registered users see links. ]...


E' una sciocchezza. Se deve essere il lavoro a dover selezionare (e
probabilmente, a quel punto, a formare daccapo), la scuola che ci sta a
fare?

La scuola serve per preparare operativamente al lavoro, non per parcheggiare
la gente a maturare con calma e con la paglia. Se il sistema scolastico,
che e' pagato solo per quello, non addestra e non indirizza (il che
inevitabilmente significa selezionare e smistare le persone secondo bravura
e secondo inclinazione), allora si fa prima ad abolirlo. Torniamo al
medioevo, uno a 12 anni entra da garzone nella corporazione, e poi ci pensa
il mondo del lavoro a fargli fare la trafila da garzone ad apprendista a
principiante a maestro.

Nessuna societa' seria si puo' permettere che uno arriva alla laurea ormai a
25 anni, e poi scoprire che non vale un cazzo. Ma intanto per 4, 5, 6 anni
abbiamo dovuto mantenere edifici, docenti, aule, laboratori e quant'altro
compone la "scuola"; e per altrettanti anni la famiglia ha mantenuto il
ragazzo e per altrettanti anni la societa' ha rinunciato all'apporto
lavorativo che il ragazzo poteva produrre, come artigiano, come tecnico,
come funzionario commerciale. Per cosa? per buttarlo via perche' "e' venuto
fuori male"? Siamo matti.

Sappiamo tutti che poi il mondo del lavoro selezionera' comunque, dato che
la piramide del successo, piu' si sale piu' si assottiglia. Ma si tratta di
assecondare una selezione graduale e di commisurare lo sforzo e il costo
dell'educazione ai risultati che le persone promettono di conseguire.

Poi ci saranno anche le vocazioni tardive, che dopo 25 anni di mediocrita'
si scoprono vocate a una certa specialita', e allora l'investimento
educativo, che fin li' era parso perdente, improvvisamente si rivaluta.

Ma quante volte invece uno che era un mediocre a 19 anni, resta mediocre a
25 e poi a 30 e a 40?






Reply With Quote
Reply

Tags
chiuso , numero , nuovo , razzismo , università


Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are On
Pingbacks are On
Refbacks are On

Forum Jump

Similar Threads
Thread Thread Starter Forum Replies Last Post
POSTopec Fusione Fredda REFLUOPETROLIO LEVItazione MAGNETICA MagLEVscorie mafia CFR KO Global Democrazia TRIVOLUZIONE Era Ora ! CavalLETTA jerecuccata e fuga in SOL DO maggiore Tripoli HAMMANET cameragni CFR mafiaassirobabilonese comuscisti LEVIMOLCAatYAHOOGROUPSdotCOM FrancoLeviATtiscaliDOTit Forum Chimica 0 09-29-2009 12:19 PM
La massoneria inizia dall'istruzione... dal numero chiuso. fuzzy Forum Biologia 0 11-29-2008 06:34 PM
vivisezione Skuer Forum Biologia 28 04-13-2007 09:47 PM
l'inferno esiste toni Forum Biologia 40 04-02-2007 05:26 PM
Pericolo, derivante dal nuovo vaccino per l'epatite C, di nuova epidemia, nuovo virus Tizio Forum Biologia 2 03-03-2005 07:42 PM


All times are GMT. The time now is 01:35 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright 2005 - 2012 Molecular Station | All Rights Reserved
Page generated in 0.20196 seconds with 16 queries