Go Back   Science Forums Biology Forum Molecular Biology Forum Physics Chemistry Forum > Regional Molecular Biology Discussion > Forum Biologia
Register Search Today's Posts Mark Forums Read

Forum Biologia Forum Scienza Biologia. Italian Biology Forum.


Cosa e' un virus ?

Cosa e' un virus ? - Forum Biologia

Cosa e' un virus ? - Forum Scienza Biologia. Italian Biology Forum.


Reply
 
LinkBack Thread Tools Display Modes
  #1  
Old 05-26-2006, 01:49 PM
G. Paolo
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?



VIRUS: Cosa sono ? = INFORMAZIONE
L'invisibile mondo dei Microbi + Pseudovirus + Somatidi
Idrocolon Terapia + Stitichezza
La teoria dei Germi di Pasteur e' FALSA
Alterazione dei batteri autoctoni + Fegato e bile


Definizione della parola Virus: dal Dizionario Medico del Medlineplus:
Virus: "any of a large group of submicroscopic infective agents that
are regarded either as extremely simple microorganisms or as extremely
complex molecules, that typically contain a protein coat surrounding an RNA
or DNA core of genetic material but no semipermeable membrane, that are
capable of growth and multiplication only in living cells, and that cause
various important diseases in humans, animals, or plants"

Traduzione: Qualche grande gruppo di agenti infettivi sub-microscopici
che sono considerati microrganismi estremamente semplici o come molecole
estremamente complesse che tipicamente contengono un "cappotto" (capsula
esterna) di proteina che racchiude del RNA e/o del DNA di materiale
genetico, ma nessuna membrana semi-permeabile, e sono solamente capaci di
crescere e moltiplicarsi in cellule viventi e cio' provoca varie importanti
malattie in esseri umani, animali o piante.

Commento NdR: Si ipotizza che essi siano agenti infettivi, come si
dimostra la realta' di questa ipotesi ?
Si ipotizza che siano considerati dei microrganismi; ma la
dimostrazione NON esiste ! infatti non sono autosufficienti ed
autoriproducenti !
La riprova c'e' ma al contrario infatti e' il Terreno ospitante (le
cellule viventi) che li riproduce !
Che siano molecole complesse al contrario, e' evidente, infatti NON
sono esseri viventi ma sostanze aggregate per insiemi in molecole complesse,
racchiuse in un capside di materiale proteico.
Si ipotizza, senza nessuna dimostrazione che avvalli questa ipotesi,
che essi siano responsabili di importanti malattie, mentre e' sicuro che un
Terreno alterato (particolare) produca virus, mentre e' certo che non sia il
virus ad alterare il terreno ! Essi non si moltiplicano, ma si duplicano.
vedi le scoperte di Naessens: i somatidi

Questa definizione e' FALSA, come tutta la teoria dei germi che
producono le malattie e' FALSA, eppure tutta la medicina ufficiale e' basata
su questa falsa ipotesi medico, biologico scientifica, falsita' che ha
generato tanto male all'Umanita' impedendole di capire e segreti della
nascita della malattia.

Anche le origini dei virus sono misteriose. Secondo alcuni studiosi,
si sarebbero evoluti contemporaneamente alle prime cellule ancestrali;
secondo altri, si tratta invece di parti del materiale genetico di batteri
divenute indipendenti, ma senza conquistare la capacità di riprodursi da
sole.

Oggi vi sono due teorie sull'origine dei virus:

a.. la prima teoria e' quella della degenerazione parassitaria che
afferma che essi derivano da organismi cellulari che avrebbero perduto quasi
tutte le loro strutture in quanto sfruttavano quelle della cellula ospite;

b.. la seconda teoria e' quella che i virus deriverebbero da
porzioni del genoma degli ospiti che si sono rese indipendenti.

A favore della seconda ipotesi c'è l'esistenza dei trasposoni e dei
repliconi autonomi che mostrerebbero l'esistenza di forme intermedie. Anche
i viroidi, che differiscono dai virus solo per l'assenza del capside,
possono svolgere questo ruolo.

Virus, è comunque un termine che deriva dal latino e che significa
Veleno
Un Virus è per definizione un pezzetto di DNA (cioe' informazione su
di un supporto biochimico) avvolto in una capsula proteica (detta capside)
contenente acido nucleico.

NON e' un essere vivente, cioè un micro organismo !!!! e' SOLO
informazione !
Parlare quindi di virus "vivo o morto" e' un FALSO biologico !
Esso viene duplicato dal Terreno ospitante solo quando le condizioni
del Terreno sono propizie, altrimenti viene isolato ed in genere eliminato.
Esempio: se il DNA del virus di qualsiasi vaccino non e' umano esso
può destabilizzare il DNA della specie nel quale viene introdotto, se le
condizioni del Terreno e quindi del Sistema Immune sono propizie (non
sufficientemente attive), in modo da permettere, il rilascio dell'informazione
virale, interferendo cosi' con il DNA umano dei mitocondri.
Anche secondo il biologo P. Medawar la definizione della parola
"virus" è questa: "un cattivo messaggio (cioe' informazione) avvolto in un
poco di proteina" (vedi The Life Science, 1977).
In questo articolo il biologo spiega che il virus NON è un
microrganismo, ma una traccia di materiale genetico estraneo, una istruzione
(informazione) diversa che si inserisce nel DNA della cellula e che non può
esistere al di fuori di essa.
Egli prosegue dicendo che il procedimento dell'infezione "virale", se
così si può chiamare, è essenzialmente una variazione o sovvertimento del
meccanismo di sintesi delle proteine della cellula ospite dovute al fatto
che il terreno ove la cellula vive, varia la propria composizione bio
elettrochimica e che ha l'effetto di causare, per duplicazione (fotocopia),
la produzione da parte della cellula di un'altra informazione virale; è
sbagliato pensare al virus come ad un microrganismo, queste "sostanze" sono
solamente dei messaggi, delle informazioni, infatti per capire se questa
informazione "virus" è presente in una cellula del suo DNA, si controllano e
si verificano le tracce che le proteine rilasciano su di una pellicola
fotografica.
Quando si legge che un tale tecnico del laboratorio di ..... ha
trovato ed isolato un virus... vuol dire che qualcuno ha trovato tracce
strumentali che alla fine di un labirinto di "se" e di "forse", non sono
interpretabili alla luce delle loro conoscenze, se non come un "virus".

I virus sono elementi genetici extracellulari (quindi Tossine) e in
questa forma la particella proteico-virale è detta virione. Da un punto di
vista metabolico sono inerti perché non esplicano funzioni respiratorie e
biosintetiche. Sono quindi parassiti intracellulari obbligati.
Infatti il virus è privo di struttura cellulare, non necessita di
nutrimento e non può metabolizzarlo, non cresce e non può replicarsi senza l'ausilio
del suo ospitante, cioè le cellule del Terreno vivente, infatti al 99% esso
viene prodotto e/o mutato dal terreno stesso del sistema vivente; se si
immette un virus in una provetta, esso non farà niente in quanto non può
fare copie di se stesso, ma è la proteina che viene prodotta o modificata
dalla cellula stessa, a meno che la proteina non venga introdotta
appositamente o per sbaglio; infatti per poter dire che in una cellula vi è
un virus, i "virologi" spiano le proteine emesse da una cellula; la presenza
di una "proteina insolita" può essere l'indizio di un cambiamento nel
programma genetico di quella cellula.
Uno studioso Italiano, il dott. Elio Rossi (patologo clinico) afferma
in sintesi: "I virus sono stati definiti quali piccoli insiemi di proteine
che circondano un tratto di acido nucleico, privi delle componenti chimiche
necessarie per replicarsi.
Noi umani consideriamo la cellula come l'unità morfologica e
funzionale del nostro organismo; i virus, se potessero parlare, direbbero
che essa è il mezzo di cui si servono per riprodursi: niente cellula, niente
replicazione. Da ciò si deduce che nel processo filogenetico i virus sono
comparsi dopo la cellula, quali blocchetti di acido nucleico in qualche modo
"dispersi" e successivamente "organizzati".
Ma non essendo capaci di replicarsi da soli, i virus devono entrare
nella cellula, non hanno altra possibilità di sopravvivenza ".
Non deve sfuggire un fatto molto importante: sono stati accomunate col
termine "virus" configurazioni dotate di attività biologiche completamente
diverse fra loro: la maggior parte dei virus ci sono indifferenti, stanno lì
per conto loro e basta; (commento: sono inutili ? NO sicuramente essi
svolgono delle funzioni vitali ma ignorate o misconosciute) ..alcuni sono
per noi indispensabili, perché fanno parte del nostro genoma e guai a
stuzzicarli; soltanto pochissimi arrecano danni, (commento: perché vengono
mutati o sono inseriti con vaccini, farmaci, ecc.)
Ne deriva che le cosiddette "eradicazioni" esprimono soltanto concetti
vaghi ed approssimativi, almeno fino a quando non verrà precisato come si
ottiene la selettività dell'intervento, che dovrebbe avere il requisito
imprescindibile di non coinvolgere il DNA del paziente. Certi virus
patogeni (auto mutati od introdotti dall'esterno con vaccini e/o altro)
agiscono in modi diversi, essi aderiscono direttamente al cuore della
cellula, assemblando proteine che varcano la membrana nucleare ed
interferiscono con i meccanismi di trascrizione, alterando il funzionamento
di un insieme di proteine (che comprendono gli enzimi RNA polimerasi
DNA-dipendenti), che va sotto il nome di "complesso di trascrizione".
Tale complesso è oggi visto come un calcolatore, che elabora i segnali
che provengono sia dall'esterno che dall'interno della cellula. Si tratta di
input rappresentati da sostanze di varia natura, che sono esaminati e
confrontati l'un l'altro. Se il risultato di tale processo è di un certo
tipo, viene attivato un gene che specifica per una determinato enzima, che
presiede alla trascrizione.
Essi, quelli autoctoni, biovitali, sono porzioni di DNA riparatore,
che deve agire quando il terreno e' alterato, per riparare, riordinare
tessuti e terreno.
Vi sono virus riparatori e virus tossine (endo prodotte e/o
introdotte), essi interferiscono sempre e comunque con i processi vitali.
I virus, anche quelli apparentemente alle forme più semplici, sono in
realtà macchine estremamente complesse, che vengono prodotte e/o duplicate
dal terreno stesso quando esso e' alterato e che in genere, salvo le tossine
virali, servono alla riparazione del tessuto malato e quindi alla vita in
senso lato. Essi (quelli biovitali) sono i ns angeli custodi.

Commento: quindi interferire con il sacro lavoro dei virus simbiotici,
significa distruggere la Vita.
Questa è la semplice realtà che alla popolazione attraverso TV e
giornali, non viene detta.
Stesso discorso per i cosiddetti "retro virus", portatori d'informazioni
pure loro, ma che dovrebbero trovarsi contenuti nello RNA. Vi sono virologi
che affermano che la teoria dei retrovirus è stata completamente inventata e
non corrisponde alla verità !
L'informazione patogena di virus (cioe' tossine), di certi microbi e
funghi con le micotossine da essi prodotte, è concepita cioe' vi e' una
mutazione, nella stragrande maggioranza dei casi, da e nei liquidi del corpo
(cellule e tessuti); ma essi sono prodotti/trasformati, specializzati, anche
dall'ambiente, il terreno esterno (che è esso stesso un organismo Vivente).
Comunque i virus detti patogeni (tossine) prodotti dall'ambiente (non
quelli endogeni,) non si "trasmettono" facilmente all'uomo, anzi di norma
essi non facilmente possono trasmigrare perché non sono esseri viventi, ma
possono essere introdotti solo dai prodotti alimentari (cibi) o dai liquidi
(acque) negli organismi animali ed umani ma anche e sopra tutto attraverso
Vaccinazioni, trasfusioni di sangue e trapianti di organi.
Per i microbi, essendo organismi viventi dotati anche di mobilità e di
trasformismo, vi può essere in casi rari una "trasmigrazione" in altri
corpi; ma siccome i microbi dell'ambiente sono parassiti simbiotici dell'ambiente
e non dei corpi umani, occorre che questi ultimi siano fortemente
disequilibrati, alterati e quindi malati, che abbiano forti scompensi
Termici e cioè siano intossicati, perché quei microbi possano sopravvivere
nel nuovo ambiente e co-generare malattie, in quanto un buon sistema
immunitario e' in grado di isolarli ed eliminarli facilmente.
(vedi anche Somatidi + Bio elettronica)


Con una Tecnica di Studio che trovate in questo sito potrete avere
maggiori particolari sulla parola virus;
Questa parola contiene due radici fonetiche VIR ed IRU che anagrammate
danno RIV ed URI.
La radice fonetica RIV è la matrice della parola RIVELARE, cioè
apprendere informazioni, la radice URI è quella che ha generato anche la
parola ORO che in antico linguaggio significa "luce" intesa come
informazione, quindi la parola virus significa "portatore di informazioni".




--
dr. G. Paolo Vanoli (I2VGP) - Giornalista, Pubblicista, Consulente in
Scienza della Nutrizione e Medicine Biologico Naturali
[Only registered users see links. ]


Reply With Quote
  #2  
Old 05-26-2006, 02:26 PM
ladybat
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?

G. Paolo wrote:

[...]

vi ricordate di Tizio? Scriveva cosi', copincollando dalle enciclopedie.

per fortuna almeno un net-cook ce lo siamo levato di torno. Adesso
speriamo che se ne vada (magari al gabbio) pure questo

--
silenzio:
graffia la pietra
la voce delle cicale
Reply With Quote
  #3  
Old 05-26-2006, 02:33 PM
Dominio Digitale
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?

"ladybat" <[Only registered users see links. ].uk> ha scritto

Mandiamogli "Striscia"!!
Così si riesce ad avviare un'inchiesta seria riguardo le c*****e che propina
via web, considerando che - magari - qualche disperato, in buona fede,
possa cascarci.

Ciao
--
Andrea
***
Ciò che seminai nell'ira crebbe in una notte,
rigogliosamente ma la pioggia lo distrusse.
Ciò che seminai con amore germinò lentamente,
maturò tardi ma in benedetta abbondanza.
(Peter Rosegger)

Io ne ho viste cose che voi Umani non potreste immaginare...
(Blade Runner)
Reply With Quote
  #4  
Old 05-26-2006, 02:58 PM
John
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?

G. Paolo wrote:






Ti rendi conto di quello che si sta dicndo ???

Si sta infatti dicendo che un 'virus umano' in effetti si comporta
*esattamente* come un *virus informatico* !!!!!


Reply With Quote
  #5  
Old 05-26-2006, 03:21 PM
John
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?

Dominio Digitale wrote:



....devo però ammettere che per uno come me, che di biologia non ne sa un
tubo (non ancora per lo meno) il suo post è molto interessante.

Ora io non conosco il passaggio tra tutte queste teorie e la cura al
bicarbonato, ma simili dotte elucubrazioni sui virus (ad esempio quello sul
HIV) le ho sentite anche da 'accademici', professori direttori di
laboratori.

Uno tra tutti : il Prof. Duesberg, di Berkeley.



Ciao.

John.


Reply With Quote
  #6  
Old 05-26-2006, 03:22 PM
Guybrush
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?

G. Paolo ha pensato forte :


Cazzo, almeno l'inglese. "Any of a large group -> Qualche grande
gruppo?"


In un sacco di modi.


Come si può ipotizzare "che siano considerati"?


E' qui c'è il fatto che siano "borderline" tra macromolecole
ipercomplesse e organismi "ipersemplici".



Qial è la tua definizione di vita?


ROTFL


Duplicare = moltiplicare per due. Dov'è la differenza?


Occazzo. Una cosa vera!


Cazzata. Però la frase è bella. Puoi metterla in loop all'infinito. DNA
.... avvolto in una capsula proteica... che contiene acido nucleico ...
racchiuso da un capside... che contiene del DNA...


Perchè solo? Anche.


Pure tu vieni replicato (si spera di no) solo quando le condizioni sono
propizie.


Ecco...si potrebbe fare...


Mamma mia. Ammassando parole a caso non si formano frasi di senso
compiuto.


1 - Come sintesi va bene.
2 - Attualissimo


Dubito abbia detto che non può esistere al di fuori di essa.


si...


Eh? cosa sarebbe la composizione bioelettrochimica?


mmm...quindi il terreno è una condizione necessaria al fatto che la
cellula riproduca il virus. Ma se non ci fosse il virus, la cellula lo
produrrebbe lo stesso, a parità di condizione del terreno?


Anche per verificare la presenza di piante, animali e quantaltro si
possono verificare "le tracce che le proteine rilasciano su di una
pellicola fotografica" (cit.). Questo vuol dire che sono solo delle
informazioni? Se la risposta è, come ovviamente è, negativa allora la
tua tesi ["queste "sostanze" sono solamente dei messaggi, delle
informazioni"] e la dimosttrazione che tu dai ["onfatti per capire se
questa informazione "virus" è presente in una cellula del suo DNA, si
controllano e si verificano le tracce che le proteine rilasciano su di
una pellicola fotografica."] sono aria fritta.


Cazzata. Le tossine sono altro.


Anche alcuni batteri, se ben ricordo.


Nemmeno se ci si mette una cellula di mammifero.

[cut... un sacco di roba inutile]


OH!!! siamo arrivati alla generazione spontanea...


....e pure alla fede.


Il nostro intestino pullula di batteri che ci fanno un gran comodo.
Combattere la peste equivale quindi a distruggere la Vita? Ma ROTFL.


Pure panteismo adesso...


Ma non derivava dal Latino "veleno"? LOL!
E da quando, poi, in etimologia si unsa anagrammare le radici
fonetiche?
Paolo contiene la radice fonetica Pao che, anagrammata, da Apo -> dal
greco apó, da, lungi, lontano...almeno quanto lo sono le tue cazzate
dalla verità.

--
Do. Or do not.
There is no try.


Reply With Quote
  #7  
Old 05-26-2006, 03:32 PM
Bhisma
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?

On Fri, 26 May 2006 17:22:14 +0200, Guybrush <[Only registered users see links. ]>
wrote in message <[Only registered users see links. ]>:



Le clamidie.

Sono parassiti intracellulari obbligati che possiedono
una parete cellulare, ribosomi, sia RNA che DNA e sono sensibili a
certi antibiotici.



Saluti da Bhisma

--
.... e il pensier libero è la mia fé!
Reply With Quote
  #8  
Old 05-26-2006, 03:38 PM
Bhisma
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?

On Fri, 26 May 2006 17:21:37 +0200, John <[Only registered users see links. ]> wrote in
message <e576dp$88t$[Only registered users see links. ]>:


Ossignore pietà ossignore pietà ossignore pietà... ecco che riparte il
500millesimo tormentone sull'ipotesi nonvirologica, me la sento
scivolare :-DDD




Saluti da Bhisma

--
.... e il pensier libero è la mia fé!
Reply With Quote
  #9  
Old 05-26-2006, 04:39 PM
John
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?

Bhisma wrote:




Ebbene sì, a me intriga un problema assolutamente 'scientifico' e
importantissimo :

*PERCHÈ* coesistono due modi completamente diversi di vedere alcuni processi
biologici ??

*PERCHÈ* non si organizza un congresso mondiale dove le due scuole si
contrappongono, a colpi di 'prove scientifiche' ??

*PERCHÈ* un ricercatore, invece di incominciare una guerra non prende un
telefono, fa un appuntamento cogli 'oppositori' e gli si dice : fatemi un
po' vedere quello che io non sono riuscito a vedere' ??

In altre parole : perchè i biologi non sono come noi *INFORMATICI* ???
Per noi, se un algoritmo non funziona, andiamo sempre a chiamare qualcuno
che 'veda' cose che noi non abbiamo visto. E finisce sempre che l'altro
viene e ci dice : 'coglione, guarda qui....hai sbagliato. Hai avuto una
svista'.


<hehehehehhe< questa è una provocazione bella e buona.... :-)))


John
con simpatia per i biologi ! :-))


Reply With Quote
  #10  
Old 05-26-2006, 05:02 PM
Bhisma
Guest
 
Posts: n/a
Default Cosa e' un virus ?

On Fri, 26 May 2006 18:39:50 +0200, John <[Only registered users see links. ]> wrote in
message <e57b0e$hop$[Only registered users see links. ]>:

[duesemberg ed ipotesi non biologica)


Per mia fortuna non sono un biologo e posso fare a meno di
raccoglierla :-p

Ma renditi conto che biologia, medicina, epidemiologia presentano
problemi un tantinello più complessi dell'informatica e sono un
tantinello meno esatte.



Saluti da Bhisma

--
.... e il pensier libero è la mia fé!
Reply With Quote
Reply

Tags
cosa , virus


Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are On
Pingbacks are On
Refbacks are On

Forum Jump

Similar Threads
Thread Thread Starter Forum Replies Last Post
vivisezione Skuer Forum Biologia 28 04-13-2007 09:47 PM
l'inferno esiste toni Forum Biologia 40 04-02-2007 05:26 PM
Danni dei Vaccini 2 G. Paolo Forum Biologia 40 11-11-2006 04:12 PM
Pericolo, derivante dal nuovo vaccino per l'epatite C, di nuova epidemia, nuovo virus Tizio Forum Biologia 2 03-03-2005 07:42 PM
Apparecchio filtra virus con lampada a raggi UVC Tizio Forum Biologia 3 09-30-2004 10:32 AM


All times are GMT. The time now is 06:39 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright 2005 - 2012 Molecular Station | All Rights Reserved
Page generated in 0.22283 seconds with 16 queries