Go Back   Science Forums Biology Forum Molecular Biology Forum Physics Chemistry Forum > Regional Molecular Biology Discussion > Forum Biologia
Register Search Today's Posts Mark Forums Read

Forum Biologia Forum Scienza Biologia. Italian Biology Forum.


Pericolo, da cura per tumore al cervello con virus herpes, di nuova epidemia, nuovo virus

Pericolo, da cura per tumore al cervello con virus herpes, di nuova epidemia, nuovo virus - Forum Biologia

Pericolo, da cura per tumore al cervello con virus herpes, di nuova epidemia, nuovo virus - Forum Scienza Biologia. Italian Biology Forum.


Reply
 
LinkBack Thread Tools Display Modes
  #1  
Old 03-09-2005, 02:00 PM
Tizio
Guest
 
Posts: n/a
Default Pericolo, da cura per tumore al cervello con virus herpes, di nuova epidemia, nuovo virus



PERICOLO, DA NUOVA CURA PER TUMORE AL CERVELLO CON VIRUS HERPES, DI NUOVA
EPIDEMIA, NUOVO VIRUS

Nell'articolo sotto riportato, copiato da un sito internet, viene descritta
una nuova cura per il tumore al cervello con il virus herpes modificato. Un
microbiologo esperto sa che quando questa cura verrà praticata ai pazienti,
tale virus muterà e si replicherà nelle cellule sane del paziente con il
rischio che si propaghi ad altri soggetti sani scatenando un epidemia.
Avvisate gli organi competenti!

ATTENZIONE: L'epidemia può partire dagli animali o dai pazienti che sono
stati sottoposti a questo trattamento. Questi vanno considerati come affetti
da virus contagioso, quindi tenuti in isolamento.

Copiato da questo sito:

[Only registered users see links. ]

--- Ritaglio ---
Virus dell'Herpes modificato cura il tumore al cervello

Alcuni ricercatori hanno sperimentato una nuova tecnica che potrebbe
rappresentare una speranza per combattere il tumore al cervello. Privando il
virus dell'herpes di un gene, lo si inietta direttamente nel cervello: il
virus cosi' modificato e' in grado di replicarsi solo all'interno delle
cellule malate, lasciando intatte quelle sane, scatenando una reazione a
catena che distrugge il tumore. Sembra che questa nuova sperimentazione
abbia portato a risultati positivi: alcuni pazienti affetti da tumore al
cervello ai quali non era stata data nessuna speranza di sopravvivenza,
hanno brillantemente superato la terapia gia' da alcuni anni.
--- Fine---



PERICOLO, DERIVANTE DAI NUOVI VACCINI PER L'AIDS, DI NUOVA EPIDEMIA, NUOVO
VIRUS:
Negli articoli riportati quì sotto, copiati da alcuni siti internet, vengono
descritti dei nuovi vaccini per l'Aids. Se il vaccino per l'Aids sotto
descritto ha come principio attivo la molecola posseduta dai linfociti e
alla quale il virus si lega per attaccarsi alla cellula, oppure se tal
vaccino ha come principio attivo la molecola posseduta dal virus con la
quale questo si lega ai linfociti, in tal caso è probabile che si
selezioneranno nell'organismo del paziente virus che espongono diverse
molecole che permetterebbero al virus di infettare altri tipi di tessuti;
Con il risultato che il virus possa mutare e diffondersi per via aerea, come
l'influenza, e che oltretutto possa mantenere la sua capacità di infettare i
linfociti. Per fare un esempio di virus in grado di infettare
contemporaneamente due tessuti diversi: L'encefalomiocardite colpisce sia il
tessuto cerebrale che la parete interna del cuore. Avvisate gli organi
competenti.

ATTENZIONE: L'epidemia può partire dagli animali o dai pazienti a cui è
stata somministrata la molecola. Questi vanno considerati come affetti da
virus contagioso, quindi tenuti in isolamento.

Copiato da questo sito:

[Only registered users see links. ]

--- Ritaglio ---
Il vaccino per debellare l'Aids non è ancora all'ordine del giorno, ma la
lotta contro il "male del secolo" può contare su un nuovo farmaco
apparentemente capace di "controllare" per mesi l'infezione. Si chiama
T-20/enfuvirtide, ma è noto anche col nome commerciale di Fuzeon, ed ha
calamitato l'attenzione della seconda Conferenza mondiale dell'International
Aids Society (las), che si conclude oggi a Parigi. Si tratta del primo di
una nuova classe di farmaci, i cosiddetti inibitori della fusione, ed è
stato testato con risultati incoraggianti ormai da un anno. Rispetto ai
farmaci antiretrovirali, divenuti la principale arma di lotta all'Aids a
partire dal 1996, il T-20 impedisce all'Hiv di penetrare nelle cellule. Gli
antiretrovirali, invece, agiscono quando già il virus ha oltrepassato questa
soglia fatidica.
--- Fine---

Copiato da questo sito:

[Only registered users see links. ]

--- Ritaglio ---
IL preparato deriva da un virus vegetale chiamato Pvx che aggredisce le
patate.
Lo studio è stato pubblicato sul "Journal of Virology" ed è stato presentato
oggi al convegno del Cnr sulle biotecnologie. I test condotti sugli animali
di laboratorio sono incoraggianti ma per andare avanti negli studi occorrono
enormi finanziamenti. Il virus Pvx non è patogeno per i vertebrati -
spiegano gli studiosi - e si potrebbe usare come vettore per trasportare le
informazioni genetiche in grado di far sviluppare una risposta immunitaria
dell'organismo contro il virus dell'Aids. In sostanza i ricercatori italiani
hanno costruito in laboratorio un virus misto, assolutamente innocuo per
l'uomo, nel quale una parte è formata dal virus della patata Pvx; sul cuore
del microrganismo sono stati poi aggiunti alcuni pezzetti che sono sulla
superficie del virus dell'Aids (peptidi Gp41). "I test sulle cellule in
coltura e sugli animali di laboratorio - ha spiegato il biotecnologo Eugenio
Benvenuto dell'Enea - hanno portato alla formazione di anticorpi specifici e
neutralizzanti contro il virus dell'Aids". Le prossime tappe della ricerca,
hanno spiegato gli esperti, dovranno utilizzare prove di efficacia su altri
animali e non è detto che ci saranno fondi per avviarle.
--- Fine---





PERICOLO DA VIRUS ONCOLITICI USATI CONTRO IL CANCRO ( Già inviatovi )

Quando verranno utilizzati, muteranno attaccando le cellule sane con il
rischio che si propaghino ad altri soggetti sani scatenando un epidemia.
Avvisate gli organi competenti!

ATTENZIONE: L'epidemia può partire dagli animali o dai pazienti che sono
stati sottoposti a questo trattamento. Questi vanno considerati come affetti
da virus contagioso, quindi tenuti in isolamento.

Copiato da questo sito:

[Only registered users see links. ]

--- Ritaglio ---
Un nuovo tipo di herpesvirus contro il cancro alla prostata
(26/07/2001)
Un'equipe medica americana della New York University School of Medicine ha
scoperto un nuovo tipo di herpesvirus in grado, secondo i risultati dei
primi esperimenti effettuati sui topi, di uccidere le cellule cancerose del
cancro alla prostata senza colpire i tessuti sani.
Sono ormai diversi anni che i ricercatori hanno imparato a sfruttare le
capacità dei virus, normalmente indicatori di malattia, di inserirsi nelle
cellule nelle quali si riproducono fino a distruggerle. Attualmente sono ben
10 le categorie di virus definiti oncolitici, vale a dire killer delle
cellule cancerose, ed alcuni di essi sono già stati geneticamente modificati
al fine di infettare rapidamente queste cellule causandone la morte, senza
peraltro scatenare la malattia di cui sono naturalmente i portatori. Il
virus ha infatti dimostrato di ridurre notevolmente il volume del cancro ed
in alcuni casi di eradicare completamente la massa tumorale lasciando
completamente intatti i tessuti circostanti.
La ricerca ha interessato soprattutto l'herpes simplex virus-1 del quale
sono stati isolati i ceppi considerati più efficaci come killer delle
cellule tumorali, scoprendo che in essi era presente una mutazione genetica
che rendeva più efficace la riproduzione dello stesso virus: la produzione
anticipata della proteina Us11. Il prossimo passo degli scienziati sarà
quello di sperimentare il virus killer su altri animali da laboratorio ed
ottenere lo stesso risultato così da poter procedere con gli esperimenti
sull'uomo.
--- Fine ---




Reply With Quote
Reply

Tags
cervello , con , cura , epidemia , herpes , nuova , nuovo , pericolo , tumore , virus


Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are On
Pingbacks are On
Refbacks are On

Forum Jump

Similar Threads
Thread Thread Starter Forum Replies Last Post
Vaccino x tumore all'utero: NO ! G. Paolo Forum Biologia 0 10-01-2007 06:04 AM
vivisezione Skuer Forum Biologia 28 04-13-2007 09:47 PM
l'inferno esiste toni Forum Biologia 40 04-02-2007 05:26 PM
Pericolo, derivante dal nuovo vaccino per l'epatite C, di nuova epidemia, nuovo virus Tizio Forum Biologia 2 03-03-2005 07:42 PM
Apparecchio filtra virus con lampada a raggi UVC Tizio Forum Biologia 3 09-30-2004 10:32 AM


All times are GMT. The time now is 07:32 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright 2005 - 2012 Molecular Station | All Rights Reserved
Page generated in 0.14371 seconds with 16 queries