Go Back   Science Forums Biology Forum Molecular Biology Forum Physics Chemistry Forum > Regional Molecular Biology Discussion > Forum Biologia
Register Search Today's Posts Mark Forums Read

Forum Biologia Forum Scienza Biologia. Italian Biology Forum.


Norme di coltivazione prodotti agricoli

Norme di coltivazione prodotti agricoli - Forum Biologia

Norme di coltivazione prodotti agricoli - Forum Scienza Biologia. Italian Biology Forum.


Reply
 
LinkBack Thread Tools Display Modes
  #1  
Old 08-28-2004, 02:13 PM
Tizio
Guest
 
Posts: n/a
Default Norme di coltivazione prodotti agricoli



NORME DI COLTIVAZIONE PRODOTTI AGRICOLI

NOTA:
Queste informazioni sono rivolte alle popolazioni povere che soffrono la
fame nei paesi sottosviluppati e non agli agricoltori degli altri paesi non
poveri come l'Italia, i quali devono sottostare a rigide norme che limitano
oltre un certo limite l'apporto di fertilizzante nei loro terreni. Anche i
coltivatori dei paesi sottosviluppati devono sottostare alle leggi dei loro
paesi e non introdurre nel loro terreno più fertilizzante di quello
consentito dalle leggi in vigore in tali paesi.

1° NORMA, APPORTO DI MATERIA ORGANICA:
Per coltivare ortaggi occorre fornire materia organica necessaria a tali
piante per crescere, quindi è di fondamentale importanza fornire un apporto
continuo e abbondante di tal materiale.

COMPOSTAGGIO
---Da enciclopedia---
I rifiuti organici possono essere riutilizzati come fertilizzanti dopo
essere stati sottoposti a un procedimento detto compostaggio. Arricchiti con
concimi o vegetazione ricca di azoto, i rifiuti vengono disposti a strati in
modo da permettere la circolazione dell'aria e lo sviluppo di calore. In
queste condizioni si verifica la loro trasformazione in una sostanza ricca
di sostanze nutritive detta "compost", che viene usata come fertilizzante
nelle coltivazioni.
---Fine---

Per materia organica non si intende la spazzatura, ma erbacce (attenzione
alle erbe velenose), tagli d'erba, segatura, giornali vecchi (attenzione
alle varie impurità come inchiostri o colle di cui la carta può essere
impregnata), foglie e ramoscelli (possibilmente triturati); Non è necessario
aggiungere azoto, è consigliabile aggiungere un pò di terra; Si aggiunge
acqua; Il contenitore viene sigillato; Dopo circa tre settimane il prodotto
è pronto; Non è necessario aggiungervi i particolari additivi.

Più si aggiunge tal materiale ai prodotti agricoli (oltre un certo limite
può essere dannoso) e più la velocità di crescita dei prodotti agricoli
aumenta.

Ventuno contenitori di questo tipo, alimentati ognuno in un giorno diverso,
consente di ottenere ogni giorno, fertilizzante prodotto da un contenitore
(occorre ricordare che l'apporto di questo fertilizzante è regolamentato da
leggi).

MICROBIOLOGIA
Chi si occupa di colture di prodotti agricoli deve necessariamente occuparsi
di batteri, infatti quando l'agricoltore aggiunge il compost alle piante
aggiunge anche una certa quantità di batteri. Se si aggiunge compost molto
frequentemente, i batteri continueranno ad accumularsi e ciò potrebbe essere
dannoso sia per le piante che per l'uomo. Quindi il compost dovrebbe essere
filtrato da operatori esperti (è importante evitare di inalare elevate
concentrazioni di tali batteri nonostante questi non sono pericolosi per
l'uomo). Senza alcuna spesa e senza speciali attrezzature, è estremamente
semplice dotare un bidone, un recipiente, o una bottiglia di plastica, di un
filtro montato internamente e di un comodo rubinetto, che, oltre a rendere
semplice, comoda, veloce, e pulita la fase di filtrazione del compost,
consente di accumulare enormi quantità di batteri in tali recipienti, che
ridurrebbero notevolmente il tempo necessario alla formazione del compost.
Con una certa regolarità occorrerà però rimuovere parte dei batteri e altri
residui che continueranno ad accumularsi in tali recipienti.



2° NORMA, EVITARE DISPERSIONI:

Questo sistema permette di:
1. Evitare dispersioni di acqua nei paesi poveri e di solito aridi, dove c'è
la siccità (Con questo sistema tutta l'acqua verrà utilizzata dalla pianta).
2. Evitare dispersioni di fertilizzante (Con questo sistema tutto il
fertilizzante apportato verrà utilizzato dalla pianta).

Invece di seminare nella terra, si riempie di terra un contenitore non
forato nel quale seminare. Oppure si scavano delle fosse nel terreno nelle
quali inserire un cellophane o qualsiasi altro materiale insolubile in
acqua, che poi verrà nuovamente riempito di terra, e in tal area si semina.

Poi si depositano sul terreno delle strisce di cellophane attorno ai gambi
delle piante per limitare l'evaporazione dell'acqua dal terreno.

Per il problema che la pianta marcisce, occorre annaffiare di meno,
immettere la giusta quantità d'acqua per evitare che si accumuli sul fondo.


3° NORMA, OTTIMIZZARE LO SPAZIO:

Siccome esistono leggi che limitano agli agricoltori l'area di terreno che
possono coltivare, Questo sistema può moltiplicarla e di conseguenza
moltiplicare il prodotto. Invece di coltivare su un solo strato, si coltiva
su più strati posti l'uno sull'altro.

Con delle impalcature si montano sollevati a 50 CM, 100 CM dal primo strato
di terreno coltivato, i recipienti contenenti il nuovo terreno da coltivare.
Tra un recipiente (di forma bassa e larga) e l'altro c'è un sottile spazio
che consente alla luce di filtrare nel terreno sottostante. le piante nel
terreno sottostante non ricevono la luce diretta dal sole ma l'illuminazione
data dalla luce diffusa che è certamente sufficiente per consentire alle
piante di crescere. inoltre nello strato sottostante c'è più umidità
nell'aria. Se i recipienti sollevati da terra e le impalcature per tenerli
sollevati sono verniciate di colore bianco, l'illuminazione nello strato
sottostante aumenterebbe.

4° NORMA, COLTIVARE SOLO ORTAGGI CHE CRESCONO PIU' VELOCEMENTE.





Reply With Quote
  #2  
Old 08-29-2004, 10:39 AM
Tizio
Guest
 
Posts: n/a
Default Norme di coltivazione prodotti agricoli

AGGIUNTA:

Siccome per evitare dispersioni di acqua e fertilizzante si è seminato in
contenitori non forati riempiti di terra o in terreno contenuto in fosse
dalle pareti rivestite di cellophane, si verificherà in tal terreno un
continuo accumulo di sali minerali e altre sostanze; Siccome, se tali
sostanze diventano troppo abbondanti nel terreno, impediranno la crescita
delle piante, e possibile, con un procedimento molto semplice, asportare i
sali in eccesso (quelli solubili in acqua): Si annaffia abbondantemente in
modo da allagare il terreno contenuto nei recipienti non forati e nei
cellophane interrati e far traboccare l'acqua fuori da questi; In questo
modo l'acqua che viene aggiunta (con il suo normale quantitativo di sali)
solubilizza i sali in eccesso nel terreno trascinandoli via da questo e
trascinando via anche le particielle insolubili (quelle sufficientemente
piccole da non essere trattenute dal terreno).



Reply With Quote
  #3  
Old 08-29-2004, 12:18 PM
Tizio
Guest
 
Posts: n/a
Default Norme di coltivazione prodotti agricoli

> sali in eccesso (quelli solubili in acqua): Si annaffia abbondantemente in

Sarebbe meglio se i recipienti e i cellophane interrati siano forati in modo
da favorire il drenaggio dell'acqua durante la fase di asportazione dei sali
in eccesso dal terreno. Tal sistema permette comunque di evitare dispersioni
di acqua nei paesi poveri e aridi ed evitare dispersioni di fertilizzante.






Reply With Quote
  #4  
Old 08-29-2004, 02:17 PM
Davide
Guest
 
Posts: n/a
Default Norme di coltivazione prodotti agricoli

sempre queste scoperte sconvolgenti... vabbé che io credevo di essere il
primo e unico essere umano ad aver scoperto i batteri che mangiavano la
benzina... ma non credi che i paesi sottosviluppati abbiano probemi
socio-eco-culturali dai quali derivano quelli economici?! ad esempio, credi
che un povero contadino che spreca fa 20km al giorno a piedi con il secchio
in testa per andare a prendere l'H2O x le sue 4 capre possa la sera
piazzarsi davanti al pc, connettersi e leggere le tue *illuminate* idee?


Reply With Quote
Reply

Tags
agricoli , coltivazione , norme , prodotti


Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are On
Pingbacks are On
Refbacks are On

Forum Jump


All times are GMT. The time now is 09:15 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright 2005 - 2012 Molecular Station | All Rights Reserved
Page generated in 0.14205 seconds with 15 queries